Whirlpool: "Non chiudiamo a Napoli". Di Maio: "Presupposto per il dialogo"
Whirlpool: "Non chiudiamo a Napoli". Di Maio: "Presupposto per il dialogo"

L'azienda annuncia il non disimpegno dallo stabilimento campano. Il ministro dello Sviluppo economico: "Soluzioni da lunedì"

Whirlpool annuncia il non disimpegno dallo stabilimento di Napoli e la disponibilità di ragionare a proseguire l'attività. È quanto si apprende da fonti del Mise al tavolo in corso l'azienda. Che ribadisce il no chiusura e al disimpegno. 

La marcia indietro per il ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio "è il presupposto per ricominciare il dialogo. Da lunedì dò per scontato soluzioni che ripartono dai pilastri di prima". Il ministro si rivolge quindi ai lavoratori: "Tenete duro e non mollate, sono con voi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata