Weidmann (Bundesbank): Aiuti incentivano Paesi ad accrescere deficit

Francoforte (Germania), 26 set. (LaPresse/AP) - Gli sforzi per fermare la crisi del debito nell'eurozona potrebbero incentivare i Paesi ad accrescere i loro deficit in futuro. E' quanto sostiene il presidente della Banca centrale tedesca, Jens Weidmann. Nel testo di un discorso che terrà a Washington, il numero uno della Bundesbank afferma che con le misure di supporto da parte degli altri governi dell'eurozona "rischiamo di vedere in futuro un'accresciuta propensione all'aumento eccessivo dei deficit". I leader europei si sono accordati per le misure di salvataggio lo scorso 21 luglio e i provvedimenti vanno ora approvati dai Parlamenti nazionali. La Germania dovrebbe dare il via libera all'ampliamento del fondo di salvataggio (Efsf) giovedì.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata