Webuild, ordini I trimestre a 1,5 mld: pipeline gruppo a oltre 39 mld

Milano, 12 mag. (LaPresse) - Webuild - ex Salini Impregilo - chiude i primi tre mesi del 2020 con il totale dei nuovi ordini acquisiti ed in corso di finalizzazione da inizio anno che ammonta a circa 1,5 miliardi di euro. Lo riferisce una nota. In aggiunta, Webuild risulta come miglior offerente per addizionali 0,2 miliardi di euro di gare. La pipeline complessiva delle attività commerciali del gruppo è superiore a 39 miliardi ed include gare presentate ed in attesa di aggiudicazione per oltre 6,8 miliardi. In aggiunta, il gruppo ha in previsione per l'anno in corso oltre 18 miliardi di euro di gare. Complessivamente, nel 2020 è previsto l'esito per un totale di gare pari a circa 15 miliardi. Circa il 70% dell'attività commerciale prevista attiene alle regioni a minor rischio e maggiori investimenti in infrastrutture come Nord America, Europa e Australia, verso le quali si orienta sempre più la strategia del gruppo. Le iniziative sono focalizzate su progetti infrastrutturali sostenibili, in particolare nelle aree di business mobilità sostenibile e clean water.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata