Volkswagen, precipita la 'reputation' on line di marchio e prodotti

Milano, 28 set. (LaPresse) - Cresce l'impatto del disastro reputazionale che ha travolto Volkswagen: dopo tre giorni l'81,3% dei contenuti on line relativi al brand ha un impatto altamente negativo e in crescita (+7% rispetto alle prime 24h). E' quanto rilevato da Reputation Manager, principale istituto italiano nell'analisi e misurazione della reputazione online dei brand e delle figure di rilievo pubblico, che ha monitorato i contenuti on line relativi a Volkswagen, pubblicati nell'ultima settimana, proprio per misurare l'impatto dello scandalo sulla reputazione aziendale nel suo complesso. A partire da un modello concettuale, elaborato da Reputation Manager, per valutare l'impatto sui diversi aspetti legati al brand, si rileva che il tema più dibattutto insieme a quello strettamente relativo al caso, ovvero l'impatto ambientale discusso nel 31,3% delle conversazioni (il 94% delle quali hanno valenza negativa), è proprio l'immagine generale e la reputazione dell'azienda, dibattuta nel 23,8% dei casi, con una negatività che raggiunge il 92%.

Il discorso di scuse e le successive dimissioni del ceo Martin Winterkom sono il terzo argomento più commentato, nel 21% delle conversazioni, con un sentiment negativo al 93%, incrementato dalla notizia dell'ammontare della sua buonuscita. Il 5% dei commenti positivi sull'amministratore dimissionario si riferiscono più che altro alla sua ottima fama di manager prima dello scandalo e ai successi conseguiti con Volkswagen. Naturalmente quanto accaduto getta una profonda ombra su tutto il management dell'azienda. Infine il sentiment negativo colpisce la qualità dei prodotti Volkswagen, su cui si concentra il 24% dei commenti, il 32% dei quali molto negativi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata