Volkswagen, Mueller: Richiamo auto da gennaio, si chiuderà entro 2016

Berlino (Germania), 7 ott. (LaPresse/Reuters) - "Se tutto va secondo i piani, possiamo iniziare i richiami a gennaio. Tutte le vetture devono essere sistemate per la fine del 2016". Lo ha detto l'amministratore delegato di Volkswagen, Matthias Mueller, in un'intervista al giornale tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, in merito al maxi-richiamo che la casa di Wolfsburg sarà costretta a effettuare dopo lo scandalo delle emissioni diesel truccate.

Un'anticipazione dell'intervista è stata diffusa nella tarda serata di ieri. Per il mercato statunitense, un portavoce di Vw ha precisato in seguito che le modifiche da apportare alle auto dotate del software manipolatore dovranno prima essere concordate con l'Environmental Protection Agency (Epa). Nessuna tempistica è stata specificata per il mercato Usa.

Mueller ha detto al Faz che crede che solo pochi dipendenti siano stati coinvolti nella truffa delle emissioni diesel, respingendo l'ipotesi che il suo predecessore, Martin Winterkorn, dimessosi proprio a seguito dello scandalo, fosse a conoscenza delle manipolazioni.

Secondo il nuovo a.d. Vw avrebbe dovuto essere più piccola e meno centralizzata, ma Mueller ha voluto sottolineare che alla casa tedesca serve adesso una "evoluzione" piuttosto che una "rivoluzione". L'a.d. ritiene che Vw possa "brillare di nuovo" in due o tre anni.

"Questa crisi ci dà l'opportunità di riformare le strutture della Volkswagen", ha detto Mueller. "Vogliamo rendere l'azienda più snella, più decentrata e dare ai marchi maggiori responsabilità", ha aggiunto. Mueller ha dichiarato inoltre di non ritenere tardive le informazioni date dal gruppo ai mercati sul caso emissioni.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata