Volkswagen esclude ipotesi aumento capitale dopo dieselgate
"Crediamo nel nostro gruppo multi-brand, tanto da non avere vendite di marchi o unità all'ordine del giorno"

Un aumento di capitale per Volkswagen non è all'ordine del giorno, nonostante i costi dello scandalo dieselgate. Lo ha detto Frank Witter, il direttore finanziario di Vw. Witter ha inoltre escluso che la vendita di uno o più marchi di Volkswagen sia in agenda, scenario ipotizzato nella relazione annuale della casa tedesca. "Crediamo nel nostro gruppo multi-brand, tanto da non avere vendite di marchi o unità  all'ordine del giorno", ha spiegato il manager.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata