Visco: Illegalità distrugge forza lavoro e distorce il mercato

Milano, 4 feb. (LaPresse) - "L'illegalità, in tutte le sue forme, crea distorsioni nel mercato, degrado nella società civile e nei suoi principi etici, distrugge forza lavoro, arriva a compromettere l'ecosistema del nostro territorio". Così Ignazio Visco, nel suo saluto al convegno Banca d'Italia-Csm dal titolo 'Legalità e buon funzionamento del sistema finanziario' in corso a Roma. "La Magistratura e le Forze dell'ordine non possono rimanere isolate nell'azione di contrasto - aggiunge Visco - la Banca d'Italia vi contribuisce con il proprio impegno, in primis sul piano istituzionale e della collaborazione tra Autorità, nella certezza che il contrasto viene alimentato dalla coesione, dai meccanismi di cooperazione, dalle sinergie nel restringere, nell'ambito dei rispettivi ruoli, i varchi nei quali la criminalità riesce a farsi oggi spazio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata