Ex Ilva, Conte: "ArcelorMittal ha gravi responsabilità, non spegneremo impianti"
Ex Ilva, Conte: "ArcelorMittal ha gravi responsabilità, non spegneremo impianti"

Dopo il vertice al MISE con i sindacati

Cresce la tensione sulla vicenda dell'ex Ilva di Taranto, nel giorno del vertice al Mise con ArcelorMittal e i sindacati. Al centro della contesa ancora lo scudo penale: "'Ci hanno tolto la bacchetta magica per lavorare" ha sottolineato l'ad dell'azienda Morselli, confermando che la multinazionale lascerà Taranto dal prossimo 4 dicembre. Il governo ha risposto in maniera dura: "ArcelorMittal ha grandissime responsabilità, pagherà i danni. Non lasceremo che spengano gli impianti" ha sottolineato il premier Conte. Intanto ricorso degli amministratori straordinari contro la rescissione, mentre la Procura di Milano ha aperto un fascicolo per verificare reati da parte dell'azienda per possibile danno all'interesse pubblico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata