Usa, via libera a fusione tra Sprint e T-Mobile

Milano, 11 feb. (LaPresse) - Via libera alla fusione da 26 miliardi di dollari tra Sprint e T-Mobile negli Stati Uniti. Un giudice federale Usa, secondo quanto riporta Reuters sul suo sito, ha respinto il ricorso di un gruppo di Stati americani secondo cui l'accordo violerebbe le leggi sulla concorrenza portando a un aumento dei prezzi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata