Usa, ricavi giornali cadono a 38,6 mld (-2%) nel 2012

Arlington (Virginia, Usa), 8 apr. (LaPresse/AP) - Sono caduti del 2% i ricavi dei giornali statunitensi nel 2012. Lo riferisce la Newspaper Association of America (Naa), che sottolinea che il fatturato è sceso a 38,6 miliardi di dollari dai 39,5 miliardi dello scorso anno. Gli abbonamenti online, invece, sono saliti del 5% a 10,4 miliardi di dollari, il primo aumento dal 2003. Le cifre dall'associazione si basano su un sondaggio condotto tra le principali 17 testate che rappresentano circa la metà dei ricavi del settore. Gli editori hanno fornito dettagliatamente le cifre dei loro bilanci, ma i singoli dati non sono stati resi pubblici. Per la prima volta le rilevazione della Naa raccolgono anche l'e-commerce, lo spazio dato agli eventi e i ricavi da concessioni pubblicitarie alle piccole aziende locali. Senza le nuove categorie il fatturato sarebbe sceso del 3% a 32,7 miliardi di dollari. I giornali statunitensi "non possono essere certo descritti come un business che naviga nell'oro", ha dichiarato Caroline Little, presidente Naa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata