Usa pronti ad azione legale contro 12 banche sui mutui

New York (New York, Usa), 2 set. (LaPresse/AP) - Il Governo degli Stati Uniti sta pensando di fare causa a una dozzina di grandi banche coinvolte nella crisi dei mutui subprime. L'accusa sarebbe quella di aver distorto la qualità dei titoli garantiti dalle ipoteche, vendendoli durante la bolla immobiliare. E' quanto affermano New York Times e Wall Street Journal, che si riferiscono a un report della Federal Housing Finance Agency (Fhfa), che sovrintende agli acquirenti dei mutui Fannie Mae e Freddie Mac. L'istituto governativo potrebbe sporgere querela tra pochi giorni. Secondo il Times, l'Fhfa non ha tentato di recuperare la somma totale dei mutui perché alcuni hanno ancora valore. Tra le grandi banche nel mirino del Governo statunitense ci sono Bank of America, JPMorgan Chase, Goldman Sachs e Deutsche Bank.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata