Usa, Pil IV trimestre rivisto al ribasso al +2,4%

Washington (Usa), 28 feb. (LaPresse/AP) - Il Pil degli Stati Uniti è aumentato a un tasso annualizzato del 2,4% nel quarto trimestre del 2013, dopo la robusta crescita del 4,1% di luglio-settembre. Si tratta della seconda stima del dipartimento del Commercio, che con la prima rilevazione aveva segnalato un Pil in espansione del 3,2% in ottobre-dicembre. Il dato è stato rivisto al ribasso per una spesa dei consumatori più debole di quanto rilevato in precedenza. I consumatori statunitensi hanno speso il 2,6% in più su base annua, contro il +3,3% della prima indicazione. Si tratta comunque dell'aumento maggiore in quasi due anni. Il clima invernale più rigido delle medie stagionali dovrebbe portare a un ulteriore rallentamento della crescita nel primo trimestre del 2014. In tutto il 2013 il Pil Usa è aumentato a un tasso non brillante dell'1,9%, ma gli analisti si aspettano un rimabalzo al +3% per quest'anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata