Usa, nuovi cantieri -8,5% a gennaio, licenze edilizie +1,8%

Washington (Usa), 20 feb. (LaPresse/AP) - I costruttori edili statunitensi hanno avviato cantieri a un ritmo più lento a gennaio rispetto al mese precedente, anche se al terzo livello più alto dal 2008. Lo rileva il dipartimento del Commercio. Nel primo mese del 2013 sono stati avviati l'8,5% di cantieri in meno su dicembre, a un tasso annuo destagionalizzato di 890 mila. La lettura è peggiore del -3,4% atteso dagli analisti. Nell'ultimo mese del 2012 il tasso si era attestato a 973 mila, il massimo dal giugno del 2008. La domanda di licenze edilizie è cresciuta invece a gennaio dell'1,8% su base mensile a un livello destagionalizzato annuo di 925 mila. Si tratta del top da metà 2008. L'avvio di cantieri di case unifamiliari è salito dello 0,8%, mentre quello di appartementi, più volatile, è caduto del 24,1%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata