Usa: la Fed taglia le stime di crescita 2012-2014
(Finanza.com) La Federal Reserve ha annunciato di aver ridotto le attese di crescita per i prossimi tre anni. Per quanto riguarda il 2012, la stima sulla crescita della prima economia è stata portata dal 2,4-2,9% stimato ad aprile all'1,9-2,4% mentre la view sull'inflazione scende dall'1,9-2% all'1,2-1,7%. Il tasso di disoccupazione è atteso tra l'8 e l'8,2%, contro il 7,8-8% precedente. Nel 2013 il Pil è visto in rialzo del 2,2-2,8 (dal 2,7-3,1%), l'inflazione si dovrebbe attestare all'1,5-2% (dall'1,6-2%) e la disoccupazione è attesa nel range 7,5-8 (da 7,3-7,7%). Peggiora anche la view sul 2014 quando i tre dati sono attesi al 3-3,5 (da 3,1-3,6%), all'1,5-2% (1,7-2%) ed al 7-7,7% (6,7-7,4%).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata