Usa, la Fed alza i tassi di 25 punti base all'1-1,25%
La presidente Yellen: "Intenzionata a completare il mio mandato"

La Federal Reserve ha deciso di alzare i tassi di interesse di 0,25 punti percentuali portandoli nell'intervallo tra l'1% e l'1,25%. È quanto emerge dal comunicato diffuso al termine della due giorni del Fomc, il braccio monetario della Banca centrale statunitense. La decisione era attesa dai mercati.

Nella nota la Fed vede un'espansione moderata dell'economia, con il mercato del lavoro che continua a rafforzarsi e un allentamento recente dell'inflazione. La Banca centrale Usa ha alzato i tassi per la quarta volta da quando è partito il processo di normalizzazione dei tassi nel dicembre del 2015 ed è attesa un'altra stretta dei costo del denaro entro la fine del 2017, secondo le proiezioni rilasciate dalla stessa Federal Reserve. La guidance che prevede un ulteriore rialzo dei tassi quest'anno non è stata modificata rispetto allo scorso marzo. Nell'ambito del board di politica monetaria, l'unico a votare contro la decisione di oggi è stato il presidente della Fed di Minneapolis, Neel Kashkari.

La Fed ha fornito inoltre indicazioni sul suo piano per ridurre il portafoglio di 4.500 miliardi di dollari di titoli del Tesoro o garantiti da mutui, la maggior parte dei quali acquistati in seguito alla crisi finanziaria 2007-2009 e alla recessione. "Il comitato attende attualmente di iniziare l'attuazione di un programma di normalizzazione del bilancio quest'anno, a condizione che l'economia si si evolva ampiamente come previsto", si legge nella nota la termine della riunione del Fomc.

"Sono intenzionata a completare a pieno il mio mandato", ha detto la presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, nel corso della conferenza stampa al termine della due giorni di riunione del comitato di politica monetaria. "Non ho parlato con il presidente (Donald Trump, ndr) sui piani futuri, lavorerà per identificare nomi appropriati per i posti vacanti", ha aggiunto Yellen, il cui mandato scade a febbraio 2018. La presidente non ha voluto rispondere a chi le chiedeva se vorrebbe rimanere al suo posto per un altro mandato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata