Usa, Federal Reserve: Tassi restano invariati
La decisione della banca centrale in considerazione della congiuntura economica

La Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interessi. Date le prospettive economiche, il comitato ha deciso di mantenere la fascia obiettivo per il tasso sui Federal Funds tra lo 0,25% e lo 0,50%. A motivare la decisione della Fed le informazioni ricevute da quando il Federal Open Market Committee si era riunito a dicembre, secondo cui le condizioni del mercato del lavoro sono ulteriormente migliorate negli Stati Uniti ma la crescita dell'economia è stata moderata, come la spesa delle famiglie e gli investimenti fissi, mentre rallentano le esportazioni nette e le scorte. Il comitato, preso atto di tutto ciò, prevede attualmente che, con aggiustamenti graduali nella orientamento della politica monetaria, l'attività economica si espanderà a un ritmo moderato mentre il mercato del lavoro continuerà a rafforzarsi. L'orientamento della politica monetaria resta pertanto accomodante, con l'obiettivo di un ritorno al 2 per cento dell'inflazione. La Fed si aspetta che le condizioni economiche si evolveranno in un modo che garantisca aumenti solo graduali del tasso sui Federal funds. Il tasso dei fondi federali è destinato a rimanere, per qualche tempo, di sotto dei livelli che dovrebbero prevalere nel lungo periodo. Le votazioni per l'azione di politica monetaria sono state all'unanimità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata