Usa, Fed: Economia cresce a velocità modesta
Il mercato del lavoro è vicino alla piena occupazione

L'economia statunitense continua a crescere con velocità 'modesta' da metà maggio alla fine di giugno. Lo rivela la Fed nel suo Beige Book in cui rivela che le pressioni salariali sono "moderate" in quasi tutti i distretti e le pressioni sui prezzi sono rimaste lievi.
 

La Federal Reserve ritiene in particolare che le prospettive economiche negli Stati Uniti siano "generalmente positive e ottimiste" pur riconoscendo "alcuni segnali" di un rallentamento dei consumi nel mese di giugno. "La prospettiva è generalmente positiva in molti segmenti dell'economia", spiega la Banca centrale degli Stati Uniti, tuttavia alcuni segnali di rallentamento potrebbero generare una certa preoccupazione per quanto concerne circa due terzi dell'attività economica.

L'economia statunitense è vicina alla piena occupazione, con un tasso di disoccupazione del 4,9%, informa ancora la Fed, i cui dati, raccolti fino al 1 luglio, saranno utilizzati come base per la riunione di politica monetaria che si terrà il 26 e 27 luglio. La Fed infine mantiene i tassi di interesse tra lo 0,25% e lo 0,50% attualmente, dopo l'aumento dello scorso dicembre. La banca centrale degli Stati Uniti aveva anticipato un nuovo rialzo dei tassi di interesse presto, ma l'incertezza creata dalla Brexit dall'Unione Europea ha portato al rinvio di questa misura.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata