Usa, disoccupazione stabile al 7,6%, a giugno +195.000 posti

Washington (Usa), 5 lug. (LaPresse/AP) - L'economia degli Stati Uniti ha generato a giugno 195.000 nuovi posti, mentre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 7,6%. Lo riferisce il dipartimento del Lavoro. Gli economisti avevano previsto 165.000 nuovi posti creati dai datori di lavoro statunitensi, con un tasso di disoccupazione fermo al 7,6% del mese precedente. Il governo ha rivisto al rialzo di 70.000 il numero di posti aggiunti in maggio e aprile, rispetto a quanto indicato precedentemente. Secondo i dati del dipartimento del Lavoro, la media degli ultimi sei mesi è stata così pari a 202.000 nuovi impieghi, contro i 180.000 dei sei mesi precedenti. Nonostante il miglioramento del mercato del lavoro, il tasso di disoccupazione è rimasto fermo al 7,6% perché un maggior numero di persone ha riacquistato fiducia mettendosi alla ricerca di un'occupazione. Se le assunzioni continuano ad accelerare la Fed potrebbe decidere di iniziare a ridurre il suo piano di acquisti di asset. Il dato sulla disoccupazione a giugno fa pensare che si vada verso un'economia rafforzata nal secondo semestre 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata