Usa, disoccupazione giù al 7,9% ma nuovi posti frenano a quota +661 mila

Milano, 2 ott. (LaPresse) - Il tasso di disoccupazione degli Stati Uniti è sceso al 7,9% a settembre nonostante una crescita sotto le attese dei nuovi posti di lavoro.

Lo scorso mese sono stati creati 661.000 posti di lavoro, a fronte degli 850.000 previsti dal consenso degli economisti. Ad agosto erano stati creati 1,37 milioni di posti di lavoro

Il tasso di disoccupazione è il più basso dallo scorso marzo, primo mese di inizio del lockdown sul territorio statunitense.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata