Usa, disoccupazione cala al 7,7% a novembre, +146.000 nuovi posti

Washington (Usa), 7 dic. (LaPresse/AP) - Il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti è sceso al 7,7% a novembre, il minimo da quattro anni. L'economia statunitense ha creato 146 mila nuovi posti di lavoro. Il dipartimento del Lavoro ha spiegato che il passaggio dell'uragano Sandy ha avuto un impatto minimo sulle cifre. Il dato, il più basso dal dicembre 2008, è migliore delle attese degli economisti, che avevano stimato un tasso stabile, pari al 7,9% registrato a ottobre. Il governo Usa ha tuttavia rivisto al ribasso di 49 mila i nuovi posti creati il mese precedente. Il calo di novembre è dovuto soprattutto all'aumento delle persone che hanno smesso di cercare un'occupazione e che non vengono conteggiate. Il dipartimento del Lavoro ha invece considerato come occupati i 369 mila lavoratori che hanno interrotto temporaneamente la loro attività perché impossibilitati a raggiungere il posto da Sandy. L'uragano ha causato la perdita di 20 mila posti nell'edilizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata