Usa, disoccupazione cala al 7,5% ad aprile, +165mila nuovi posti

Washington (Usa), 3 mag. (LaPresse/AP) - La disoccupazione negli Stati Uniti è calata ad aprile al 7,5% dal 7,6% di marzo, toccando il minimo in quattro anni. Lo rende noto il dipartimento del Lavoro. L'economia statunitense ha generato 165 mila nuovi posti, sopra le attese degli analisti che ne avevano previsti 145 mila. I mercati si aspettavano un tasso di disoccupazione stabile al 7,6%. Il governo ha inoltre rivisto al rialzo i nuovi posti non agricoli generati nei due mesi precedenti, portando a 138 mila il dato di marzo e a 332 mila quello di febbraio. Si tratta di 114 mila impieghi in più rispetto alle precedenti cifre ufficiali. L'economia statunitense ha generato una media di 208 mila nuovi posti tra novembre e aprile, a fronte dei 138 mila medi dei sei mesi precedenti. Un incendio nella notte nella sede del dipartimento del Lavoro ha reso necessario lo sgombero di tutti i dipendenti, ma ai giornalisti è stato comunque concesso di accedere per il rilascio della relazione sull'andamento del mercato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata