Usa 2012, Cain rivede il tanto criticato piano 9-9-9

Detroit (Michigan, Usa), 21 ott. (LaPresse/AP) - Il candidato alle primarie repubblicane Usa Herman Cain sta ridefinendo il suo piano fiscale '9-9-9', che ha contribuito a garantire titoli sui giornali, ma avrebbe portato a un aumento delle tasse per più di quattro quinti degli americani. Cain intende proporre le cosiddette zone di opportunità, per stimolare i quartieri che più ne hanno bisogno, e alcune esenzioni per aiutare i poveri. Dopo aspre critiche sia da parte dei repubblicani che dei democratici, Cain ha deciso di includere esenzioni anche per le imprese e nuove tasse per riflettere i diversi livelli di reddito. L'originario piano prevedeva un'aliquota del 9% sul reddito personale, un'imposta del 9% sulle vendite e una tassazione sempre del 9% per le imprese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata