Unilever compra il gelato italiano. Grom ceduto alla multinazionale

Torino, 1 ott. (LaPresse) - Unilever acquisisce il gelato artigianale di Grom. La prima gelateria del marchio è stata aperta nel 2003 a Torino dai due amici, Federico Grom e Guido Martinetti, e rappresenta ora un marchio premium che produce gelato italiano e lo rivende in 67 negozi in Italia e in tutto il mondo. "Il business di Grom - spiega una nota della multinazionale - resterà autonomo e continuerà ad essere gestito da Federico e Guido dalla sede torinese". I termini finanziari dell'accordo non sono stati divulgati.

"Unilever è Grom - spiega Kevin Havelock, president Refreshment Category di Unilever - condividono la stessa passione per il gelato, nonché importanti valori aziendali quali l'attenzione all'approvvigionamento sostenibile delle materie prime. I consumatori di Grom continueranno ad apprezzare gli stessi gusti e lo stesso sapore del gelato Grom che amano da sempre. Allo stesso modo, facendo leva sulle economie di scala, Unilever favorirà l'accesso a nuovi mercati e aiuterà Grom a creare nuove opportunità di crescita".

Per Angelo Trocchia, general manager di Unilever Italia, "Unilever ha radici profonde su tutto il territorio nazionale poiché da oltre 50 anni siamo presenti in Italia con un bellissimo portafoglio di marche molto conosciute e amate dagli italiani nonché con quattro stabilimenti produttivi e 3.000 dipendenti". "Sono certo che con questa storia alle spalle e con la nostra conoscenza del mercato del gelato, potremo lavorare con Federico e Guido per rendere Grom ancora più grande".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata