Unicredit, utile III trimestre a 335 mln, in 9 mesi a 1,4 mld

Milano, 13 nov. (LaPresse) - Unicredit ha chiuso il terzo trimestre del 2012 con un utile netto di 335 milioni di euro, in crescita rispetto ai 169 milioni dei tre mesi precedenti. Piazza Cordusio aveva terminato il periodo luglio-settembre 2011 con una perdita netta di 10,641 miliardi di euro, per effetto di pesanti svalutazioni. E' quanto si legge in una nota. Unicredit ha chiuso i primi nove mesi di esercizio con un utile netto di 1,418 miliardi di euro, a fronte della perdita di 9,32 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi si sono attestati a 19,517 miliardi di euro, in aumento del 2% rispetto ai 19,143 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. "Nonostante la persistente difficoltà del contesto economico, in particolare in Italia, i nostri ricavi mostrano una buona tenuta, grazie alla diversificazione geografica e alla forza della nostra presenza nell'area Cee", lo afferma in una nota l'amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni. Il Core Tier 1 di Unicredit a settembre 2012 è pari al 10,67%, in crescita dal 10,39% al 30 giugno scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata