Unicredit rafforza la sua presenza in Romania: investimento 700 mln

Milano, 19 giu. (LaPresse) - Stando a quanto ricostruisce 'il Messaggero', Unicredit consolida la sua presenza nell'Europa dell'est. Il gruppo guidato da Federico Ghizzoni, tramite Unicredit Bank Austria, possiede il 50,5% di Unicredit Tiriac bank, banca commerciale, sede a Bucarest (Romania) e si accinge a salire al 96%: a quel punto avrà mano libera di inserire l'istituto rumeno al centro delle strategie europee. Unicredit dovrebbe investire oltre 700 milioni, ma solo una parte cash. A vendere il 45% è Ion Tiriac, 75 anni, conosciuto alle cronache sportive per essere stato, oltre che un giocatore di hockey su ghiaccio, uno dei maggiori tennisti: insieme al connazionale ed amico Ilie Nastase, vinse il doppio maschile degli Open di Francia del 1970 e fu diverse volte finalista di Coppa Davis. Inoltre scoprì Boris Becker. Unicredit potrà risparmiare circa 40 milioni. Nell'operazione è coinvolta una nota banca d'affari internazionale per conto dell'ex tennista. Unicredit ha in ogni caso la facoltà di rilevare anche il restante 4% in mano a Tiriac e a soci minori a un prezzo vantaggioso. Unicredit Tiriac bank è la quinta banca locale con un market share del 6,9%, 3171 dipendenti, 199 filiali e 4,5 miliardi di impieghi. I 14 paesi dove il gruppo è presente nell'area Cee, coprono il 40% degli utili.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata