Ultimatum Bce alla Grecia: Bond ellenici non valgono più come garanzia liquidità

Francoforte (Germania), 4 feb. (LaPresse) - "Il consiglio direttivo ha deciso di rimuovere la deroga sugli strumenti di debito quotati emessi o garantiti dalla Repubblica ellenica". È quanto si legge in una nota diffusa dopo il consiglio direttivo della Banca centrale europea di oggi. Quindi è stata rimossa la deroga che consentiva alle banche greche di approvvigionarsi di liquidità fornendo a garanzia titoli di Stato. La Bce ha motivato la decisione spiegando che "al momento non è possibile presumere una conclusione positiva del processo di revisione del programma" di aiuti. La deroga che la Bce ha deciso di sospendere, infatti, consentiva alle banche greche di prelevare liquidità fornendo a garanzia titoli di Stato nonostante il Paese non avesse più un rating al livello d'investimento, ma speculativo. Il fabbisogno di liquidità potrà essere soddisfatto - spiega ancora la Bce - dalla banca centrale nazionale competente, nel rispetto delle regole dell'Eurosistema in vigore, attraverso l'Emergency Liquidity Assistance. Dopo la nota, diffusa poco prima della chiusura di Wall Street, l'euro è calato dello 0,8% sul dollaro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata