Ue, Weidmann: Ammorbidimento Patto stabilità sarebbe fatale

Berlino (Germania), 24 giu. (LaPresse) - Ammorbidire il Patto di stabilità e crescita dell'Ue sarebbe "fatale" e un "travestimento ingannevole" che dimostrebbe che l'Europa non ha imparato la lezione della crisi del debito. Lo scrive il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, sulla Sueddeutsche Zeitung, secondo quanto riportato dai media tedeschi online. Per Weidmann un eventuale allentamento del Patto potrebbe "scatenare scosse enormi per l'unione monetaria". Il presidente della Banca centrale tedesca ritiene che "non c'è bisogno di alcuna debolezza, ma piuttosto di un rafforzamento delle regole di bilancio". Secondo Weidmann è inoltre deludente che le richieste "particolarmente forti" di un ammorbidimento arrivino dalla sfera politica, ora che la pressione dei mercati è diminuita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata