Ue, Visco: Con euroscetticismo si rischia spirale perversa
"Potrebbe ondizionare la coesione e il percorso di integrazione dell'Unione"

"Il 2017 è un anno di appuntamenti elettorali europei che inizieranno tra pochi giorni in Olanda" e che potrebbero vedere l'avanzare di "un euroscetticismo che rischia di condizionare la coesione e il percorso di integrazione dell'Unione". Lo ha detto il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, intervenendo alla decima conferenza organizzata dalla banca centrale e la Farnesina. Maggiore integrazione, per Visco, é tanto più necessaria per la "incompletezza manifesta dell'Unione, e in particolare dell'Unione economica e monetaria, incompletezza che genera di per sè instabilità, in una spirale perversa" che può portare ad ulteriore euroscetticismo e instabilità.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata