Ue: situazione banche peggiorata da stress test per crisi debito

Bruxelles (Belgio), 5 ott. (LaPresse) - La "fotografia di luglio" quando sono stati effettuati gli stress test sulle banche "non è la stessa di adesso, c'è stato un deterioramento della situazione due mesi dopo" per la crisi del debito e il rallentamento dell'economia europea. E' quanto affermato dal portavoce del commissario agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, nel corso del briefing con la stampa. A un giornalista che chiedeva se la ricapitalizzazione prevista per le banche sia compresa tra i 100 e 200 miliardi di euro, il portavoce di Rehn ha risposto che "non è il caso di parlare di cifre, è chiaro che la situazione si evolve giorno per giorno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata