Ue: Siamo in disaccordo con S&P, sbagliata valutazione rating

Bruxelles (Belgio), 20 dic. (LaPresse) - La Commissione Ue "è in disaccordo" con Standard & Poor's che ha abbassato oggi il rating dell'Unione da 'AAA' ad 'AA+'. Lo riferisce in una nota il commissario Ue agli Affari economici e monetari, Olli Rehn. Nel comunicato, diffuso a nome del braccio esecutivo di Bruxelles, si precisa inoltre che "il rating dell'Unione europea dovrebbe essere sostanzialmente valutato in base ai meriti, alla luce dello status speciale basato su Trattati del bilancio Ue". La Commissione ricorda inoltre che Fitch e Moody's assegnano all'Unione il merito di credito massimo, pari ad 'AAA'. Rehn sottolinea che "tutti gli Stati membri hanno sempre fornito, anche nel corso della crisi finanziaria, i loro contributi per il bilancio nei tempi e nelle quantità previste". Bruxelles afferma ancora che nel valutare il merito di credito occorre considerare "le forti entrate nel bilancio provenienti da risorse proprie dell'Ue" e "l'obbligo per i 28 Paesi membri di bilanciare sempre i conti" dell'Unione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata