Ue: Sgravi fiscali Irlanda ad Apple possibili aiuti di Stato illeciti

Bruxelles (Belgio), 30 set. (LaPresse/AP) - Gli sgravi fiscali concessi dall'Irlanda ad Apple potrebbero configuarsi come aiuti di Stato illegittimi e potrebbero essere restituiti. E' quanto emerge da una lettera inviata dalla Commissione Ue al governo irlandese, in cui si sostiene che il trattamento fiscale concesso alla Mela morsicata solleva "dubbi sulla compatibilità" con il diritto comunitario. Apple incanala la maggior parte dei guadagni delle sue vendite internazionali nelle filiali in Irlanda, dove beneficia di basse aliquote che sono state negoziate con Dublino. Bruxelles afferma che le offerte fiscali fatte alla società Usa nel 1991 a poi nel 2007 mostrano "diverse incongruenze" e potrebbero non essere conformi con gli standard fiscali internazionali, per cui la Commissione Ue si rifà all'Ocse. L'Ue ha annunciato l'indagine a giugno e adesso richiede ulteriori documenti all'Irlanda, prima di prendere una decisione che probabilmente richiederà diversi mesi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata