Ue, Padoan: Servono politiche più audaci per gli investimenti

Milano, 9 feb. (LaPresse/Reuters) - L'Europa ha bisogno di essere più audace nell'incoraggiare politiche per gli investimenti, in particolare nel coinvolgere capitali privati nella spesa per infrastrutture. A dirlo è il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, a margine del G20 di Istanbul. "Dobbiamo essere audaci in Europa - ha affermato Padoan - in termini di assunzione di rischi. Spero che l'azione politica saprà davvero facilitare gli investimenti nel settore, in particolare rafforzando gli investimenti dei privati in infrastrutture".

Sempre a margine del vertice, il ministro ha inoltre ribadito che "il debito dell'Italia è elevato ma sostenibile", rispondendo nuovamente al ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, che ieri aveva accostato la situazione della Grecia a quella dell'Italia.

Da Padoan arrivano anche parole incoraggianti sulle prospettiva di crescita del Paese. "Potrebbero esserci - ha dichiarato - sorprese positive quest'anno per quanto riguarda la crescita economica dell'Italia". Il ministro, infine, ha sottolineato la necessità di andare avanti con le azioni di governo, sostenendo che "questo è il momento per accelerare le riforme".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata