Ue, Padoan: Progressi nell'agenda fiscale, sono ottimista

Milano, 23 feb. (LaPresse) - "In Europa il tema fiscale, è molto in alto nell'agenda, la presidenza italiana ha portato a casa molti accordi specifici in tema di armonizzazione sulla base imponibile.

Tutti i fenomeni sono via via aggrediti, sono ottimista, l'agenda fiscale sta migliorando, più sulle regole di base che sulle singole misure. Stiamo facendo progressi". Così Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, dopo la conferenza stampa sull'accordo con la Svizzera sul rientro dei capitali in Italia a Milano.

"Non è soltanto tra Svizzera e Italia, ma in tutto il mondo che sta cambiando il clima sull'agenda fiscale, da dopo il G20 del 2008", aveva premesso Padoan. "La Ue ha avviato lo scambio di informazioni, che diventerà automatico entro il 2017 - ha proseguito - questo in aggiunta a quanto sarà siglato con molti Paesi extra-Ue". "Tutto ciò cambia il terreno di gioco, i paradisi fiscali ci sono - conclude - ma le autorità troveranno sempre meno conveniente resistere allo scambio di informazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata