Ue: Nel 2015 crescita dell'Europa a 28 a +1.7%, eurozona a +1.3%

Milano, 5 feb. (LaPresse) - Quest'anno per la prima volta dal 2007 le economia di tutti i Paesi europei cresceranno. Lo rende noto la commissione europea nelle sue previsioni economiche invernali. Un'ulteriore accelerazione è attesa nel 2016. La crescita del 2015 sarà pari all'1,7% nell'Europa a 28 e all'1,3% nell'eurozona. Nel 2016 invece la crescita sarà del 2,1% nella Ue, e dell'1,9% nell'eurozona. Le prospettive di crescita sono però ancora limitate da un ambiente di investimento debole e dall'alta disoccupazione. Tuttavia, a partire dalle previsioni della commissione dello scorso autunno, spiega la nota, un certo numero di importanti sviluppi sono intervenuti: i prezzi del petrolio sono scesi più velocemente di prima, l'euro si è deprezzato notevolmente, la Bce ha annunciato il QE, e la Commissione europea ha presentato il suo piano di investimento per l'Europa. "Tutti questi fattori sono destinati ad avere un impatto positivo sulla crescita" spiega la nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata