Ue, Moscovici: Eurozona resiste a nuove sfide, ma restare vigili
"Quest'inverno l'economia europea sta fronteggiando con successo nuove sfide, grazie anche al tasso di cambio dell'euro e alla discesa del prezzo del petrolio e dei tassi di interesse" ha sottolineato il Commissario Ue

 L'economia europea sta affrontando "con successo" una serie di "nuove sfide", ma "la debolezza della congiuntura internazionale costituisce un rischio" su cui bisogna restare "estremamente vigili". Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, presentando le previsioni d'inverno di Bruxelles. "Quest'inverno - ha affermato - l'economia europea sta fronteggiando con successo nuove sfide, grazie anche al tasso di cambio dell'euro e alla discesa del prezzo del petrolio e dei tassi di interesse". "Tuttavia - ha proseguito Moscovici - la debolezza della congiuntura internazionale costituisce un rischio: per questo è necessario essere estremamente vigili. Dobbiamo impegnarci ulteriormente per rafforzare gli investimenti, aumentare la nostra competitività in maniera intelligente e completare il lavoro di risanamento delle finanze pubbliche2.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata