Ue: Monti chiaro su equilibrio tra riforme e consolidamento fiscale

Bruxelles (Belgio), 14 nov. (LaPresse) - Telefonata questa mattina tra il presidente della Commissione Ue, José Manuel Barroso, e il presidente del Consiglio incaricato, Mario Monti, che "è stato subito chiaro sulla necessità di rigore ed equilibrio tra consolidamento fiscale e riforme strutturali". A rivelare la conversazione tra i due è stato un portavoce della Commissione Ue, che ha sottolineato che l'Ue ha "contatti costanti" con le autorità italiane.

Il funzionario Ue ha spiegato, rispondendo alle domande dei giornalisti, che "la nostra diagnosi sull'economia italiana non cambia perché c'è un nuovo governo, il nostro giudizio sul bisogno di riforme e sulla necessita di crescita rimane lo stesso". Infatti, ha chiarito, per la missione tecnica di Ue-Bce in Italia "non è stata fissata una data di rientro".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata