Ue, Italia verso calo peggiore Pil: nel 2020 stima -11,2%

Milano, 7 lug. (LaPresse) - Il Pil italiano subirà una contrazione dell'11,2% nel 2020 per poi rimbalzare a +6,1% nel 2021. E' quanto afferma la Commissione europea nelle sue previsioni economiche d'estate, aggiornando al ribasso le stime precedenti che vedevano per l'Italia un calo del 9,5% nel 2020 seguito da un incremento pari al 6,5% il prossimo anno. Si tratta del calo peggiore registrato nell'eurozona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata