Ue, Hollande: Avanti su unione bancaria senza modifiche trattati

Bruxelles (Belgio), 28 giu. (LaPresse) - Sull'unione bancaria "penso che dobbiamo arrivare più lontano possibile senza modificare i trattati esistenti". Lo ha detto il presidente francese, François Hollande, nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio Ue, come riportano i media francesi. Hollande ha risposto al cancelliere tedesco, Angela Merkel, che ha dichiarato, invece, che per il meccanismo unico di risoluzione bancaria, che garantirebbe il fallimento ordinato degli istituti di credito, c'è bisogno di rimettere mano ai trattati Ue esistenti. Secondo Hollande "se per il meccanismo di risoluzione serve correggere i trattati lo faremo, ma deve emergere da un'analisi legale e non è un punto di vista politico".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata