Ue: Entro lunedì Grecia scelga tra il via libera al piano di aiuti o il prestito ponte

Bruxelles (Belgio), 7 ago. (LaPresse/EFE) - L'Unione europea di decidere entro lunedì se i progressi nei negoziati con la Grecia permetteranno di chiudere un accordo per un programma di salvataggio complessivo per Atene entro il 20 agosto o se sarà necessario un altro prestito ponte. Il Comitato economico e finanziario dell'Ue si riunirà oggi in conference call, ma non si prevedono "decisioni specifiche", ha detto la portavoce della Commissione Ue, Mina Andreeva. "Sarà una possibilità per i funzionari di alto livello per ricevere informazioni dalle istituzioni", ha precisato.

"I nostri esperti stanno lavorando pancia a terra ad Atene al testo per il protocollo d'intesa", ha detto ancora Andreeva. "Stiamo cercando di avanzare velocemente per raggiungere un accordo, preferibilmente entro il 20 di agosto", la data in cui la Grecia deve fare i conti con i pagamenti più urgenti, tra cui la scadenza da 3,4 miliardi di euro con la Bce, ha sottolineato la portavoce. I dubbi principali arrivano tuttavia dalla Germania. Fonti del Ministero delle Finanze tedesco, citata dalla Sueddeutsche Zeitung, ritengono che ci sia troppo poco tempo per negoziare la "base solida" che sarebbe necessaria per il via libera a un piano da oltre 80 miliardi di euro di aiuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata