Ue, Draghi: Sovranità anche per lavoro, competitività e burocrazia

Roma, 22 giu. (LaPresse) - "La sovranità su accordi di bilancio è stata condivisa. Bisognerebbe fare così anche per mercato del lavoro e competitività, burocrazia e mercato interno. La sovranità va condivisa al di sopra del livello nazionale". Così, in un'intervista pubblicata oggi su Repubblica, il presidente della Bce Mario Draghi parlando dell'assetto europeo. Draghi ha specificato che "ci sono diverse opzioni: dare più poteri alla Commissione Ue, o agli Stati membri nel Consiglio europeo, o creare nuove istituzioni europee". "Il prossimo passo - ha aggiunto il presidente della banca centrale - è subordinare anche le riforme strutturali a una disciplina europea".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata