Ue, Dijsselbloem: Ripresa rimane fragile, sostenere investimenti

Bruxelles (Belgio), 3 set. (LaPresse) - "La ripresa nell'Eurozona rimane fragile", e oltretutto disomogenea dato che "i dati nascondono risultati diversa a seconda dei paesi". Lo afferma il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, in audizione nella commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo. Di fronte a questa situazione serve "un mix polico mirato" per far ripartire le economie dei paesi con la moneta unica.

In particolare, spiega Dijsselbloem, serve "un mix di politiche di bilancio e di sostegno agli investimenti pubblici e privati coerentemente con il patto di stabilità e crescita". Quanto a quest'ultimo punto, il presidente dell'Eurogruppo non ha dubbi che "la Commissione europea dovrà applicare la flessibilità senza danneggiare la credibilità di quanto concordato".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata