Ue chiede a Gb extra contributo da 2,1 mld, Italia rischia 340 mln

Bruxelles (Belgio), 24 ott. (LaPresse/AP) - L'Ue ha chiesto un contributo aggiuntivo di 2,1 miliardi di euro alla Gran Bretagna per il bilancio europeo. A confermarlo funzionari britannici, dopo che la notizia è stata lanciata dal Financial Times che mostra sul suo sito un documento. A Londra è stato chiesto dall'Ue di alzare il proprio contributo di circa il 20%. Al contrario, alla Francia, il ricalcolo dei contributi al budget fatto da Bruxelles tra il 1995 e il 2013 porterà al rimborso di 1 miliardo di euro. L'Olanda dovrebbe invece versare ulteriori 642 milioni di euro. L'Italia sarebbe al terzo posto di questa classifica, rischiando un contributo extra di 340,1 milioni di euro. Seguono Grecia, con 89 milioni, e Cipro, con 42 milioni. Tra i Paesi che sarebbero da rimborsare ci sono, oltre alla Francia, la Germania con 779,2 milioni di euro, la Danimarca con 321,4 milioni, la Polonia con 316,7 milioni e l'Austria con 294,3 milioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata