Ue attende lettera da Italia: Sicuri che Roma rispetterà impegni

Brusxelles (Belgio), 25 ott. (LaPresse) - La Ue "attende una lettera" entro domani dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, "con gli impegni chiari sulle misure che il Governo italiano intende adottare". Lo ha affermato un portavoce della Commissione europea rispondendo a Bruxelles alle domande dei giornalisti. Il portavoce ha sottolineato che la missiva non è ancora arrivata, tuttavia l'Ue, ha aggiunto il funzionario, "è convinta che l'Italia farà quanto promesso". Ad attendere la lettera dell'Italia sono il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, e il presidente della Commissione, José Manuel Barroso.

Il portavoce del commissario europeo agli Affari economici e monetari, Olli Rehn, ha inoltre precisato che nelle indicazioni dell'Ue all'Italia "non c'è alcuna umiliazione", ma tutto rimane nell'ambito di "una sorveglianza nel quadro di un'unione economica e monetaria, per salvaguardare la stabilità finanziaria". Secondo il protavoce di Rehn, "quello che accade in Italia ha un impatto su tutti i Paesi" dell'eurozona.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata