Ue: Allarme disoccupazione eurozona, record all'11,8% nel 2013

Bruxelles (Belgio), 7 nov. (LaPresse) - Il tasso di disoccupazione nell'eurozona continuerà a salire più del previsto nel 2012 e nel 2013 fino al picco dell'11,8% nel 2013. E' quanto emerge dalla precisioni statistiche pubblicate dalla Commissione Ue. Secondo Bruxelles, nel 2012, la disoccupazione nell'area della moneta unica siposizionerà all'11,3%, in crescita dal 10,1% del 2011, per poi salire ancora all'11,8% nel 2013, con picchi del 26,6% in Spagna e del 24% in Grecia. Le previsioni della Commissione Ue pubblicate a primavera prevedevano una disoccupazione stabile nell'eurozona all'11% nel 2012 e nel 2013. Bruxelles vede un calo della disoccupazione solo nel 2014, quando rallenterà all'11,7%.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata