Ue a Ryanair: Applicare subito leggi nazionali su lavoro

Milano, 19 set. (LaPresse) - Ryanair deve rispettare da subito le leggi nazionali sul lavoro e la legislazione europea. Lo ha detto il commissario europeo per l'Occupazione, Marianne Thyssen. "Altre compagnie aeree a basso costo stanno già implementando contratti locali", ha detto il commissario belga durante una conferenza stampa, "io dico a Ryanair: cosa aspettate a farlo?". Thyssen ha fatto notare che, mentre sono previsti periodi di transizione fino al 2022 per alcuni contratti in materia di sicurezza sociale, questo non è il caso del diritto del lavoro, che è immediatamente applicabile. Gli assistenti di volo di Ryanair hanno annunciato uno sciopero in cinque paesi europei per il 28 settembre, per spingere la compagnia irlandese ad accettare contratti locali invece dei contratti irlandesi, spesso meno vantaggiosi per i dipendenti. Secondo fonti sindacali, la Ryanair detto di essere disposta a compiere il passaggio nel 2022, o già nel 2020, se i sindacati sospenderanno gli scioperi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata