Uber, media: Verso taglio 3.000 posti di lavoro e chisura uffici

Milano, 18 mag. (LaPresse) - Uber sta tagliando altri 3.000 posti di lavoro in meno di due settimane, dopo un primo round di finanziamenti. E' quanto riporta Cnbc sul proprio sito, spiegando che in una mail inviata ai dipendenti, l'amministratore delegato della scoietà Dara Khosrowshahi ha spiegato che avrebbe anche chiuso o unito 45 uffici in tutto il mondo. "Avendo imparato una lezione personale sull'imprevedibilità del mondo" post Covid "non farò alcuna dichiarazione sul nostro futuro con assoluta certezza", ha detto Khosrowshahi nella mail. "Tuttavia - ha aggiunto -, dirò che ora stiamo facendo delle scelte davvero difficili". L' ultimo round di licenziamenti lo scorso 6 maggio ha avuto un impatto su 3.700 dipendenti, che rappresentavano il 14% della forza lavoro di Uber. Questo nuovo ciclo di tagli lascerebbe Uber con circa 20.000 dipendenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata