Turismo, Federalberghi: Luglio e agosto chiudono col segno meno

Roma, 6 set. (LaPresse) - "Per la prima volta nella storia delle statistiche turistiche moderne i due mesi clou dell'anno, luglio ed agosto, hanno rispettivamente chiuso in negativo con un -0,6% ed un -0,2% di presenze alberghiere". Il record negativo di presenze turistiche in Italia è stato annunciato da Federalberghi.

"Da giugno ad agosto il turismo alberghiero italiano ha prodotto un risultato pari a zero rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso", è il laconico commento del Presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, alla lettura dei risultati dell'indagine congiunturale realizzata dal Centro Studi della Federazione su un numero rappresentativo di strutture alberghiere (l'indagine è stata svolta dall'1 al 5 di ogni mese intervistando con metodologia casuale internet mediamente 1.607 imprese, distribuite a campione sull'intero territorio nazionale).

"Un risultato tristemente negativo - stigmatizza Bocca - che arriva da anni di risultati negativi assommatisi gli uni agli altri nel tempo e che fa suonare il campanello d'allarme per uno dei principali settori economici del Paese".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata