La proposta di Tridico: "Ridurre l'orario di lavoro per redistribuire la ricchezza"

Per il nuovo numero uno dell'Inps lavorare meno, a parità di salario, aumenterebbe anche l'occupazione. Di Maio: "Proposta che merita approfondimento"

"La riduzione dell'orario di lavoro, a parità di salario, può funzionare come leva per ridistribuire ricchezza e aumentare l'occupazione". Lo ha detto Pasquale Tridico, presidente Inps, durante la lezione inaugurale dell'anno accademico 2018-2019 del Master in Economia della Sapienza, dal titolo: "Le diseguaglianze nel capitalismo finanziario'.

"In Italia siamo fermi all'ultima riduzione dell'orario dal 1969, non ci sono riduzioni da 50 anni e andrebbe fatta. Gli aumenti di produttività vanno distribuiti o con salario o con un aumento del tempo libero. Con questa riduzione aumenterebbe l'occupazione", ha aggiunto.

La proposta di tridico è stata salutata con favore dal vicepremier M5s Luigi Di Maio: "È un tema che merita approfondimento, sia con le imprese sia con le rappresentanze dei lavoratori. Il professor Tridico porta avanti questa tesi da anni. Una cosa su concordiamo in questo governo e che dobbiamo portare avanti è il salario minimo orario".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata