Trenitalia: Da luglio partiti già 5mila passeggeri a 4 zampe

Roma, 16 ott. (LaPresse) - Cinquemila biglietti venduti, in poco più di due mesi, per i cani di media e grossa taglia in viaggio sulle Frecce di Trenitalia. L'iniziativa, lanciata lo scorso 25 luglio, ha aperto le porte delle Frecce di Trenitalia anche ai cani di taglia grande. Da allora, quasi un treno su cinque ha ospitato a bordo un cane. "Il successo nei numeri - spiega Trenitalia in una nota - trova riscontro anche nell'alto gradimento espresso dalla clientela e ha permesso di consolidare il progetto mettendolo definitivamente a regime da inizio ottobre". Gli amici a quattro zampe sono ammessi su Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca ed Eurostar Italia, oltre che sui treni dove erano già previsti (Intercity e Notte), sia in prima che in seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard.

La soddisfazione per il servizio offerto dalle Frecce di Trenitalia migliora non solo in relazione alle novità relative all'accesso dei cani. I risultati dell'ultima ricerca di customer satisfaction mostrano tutti gli indici in decisa crescita. In particolare, il Frecciarossa si attesta al 96,1% di clienti soddisfatti del viaggio nel suo complesso, massimo storico, e registra una crescita di 3 punti percentuali fra i così detti "deliziati", ossia fra coloro che attribuiscono voti pari a 8 e 9. Il Frecciargento raggiunge il 95% di viaggiatori soddisfatti, 2 punti percentuali in più rispetto al 2011. In forte crescita i deliziati (+4,4 punti percentuali).

Ottimo il risultato anche per il Frecciabianca: il grado di soddisfazione generale è cresciuto di 4 punti arrivando al 92%. Molto positivi anche i giudizi sui singoli aspetti del viaggio, come puntualità, comfort e informazione a bordo. Sulla puntualità il Frecciarossa ha ottenuto un indice di soddisfazione del 93%, 2 punti in più rispetto al 2011. Stesso risultato per il Frecciargento (93%) che cresce di ben 8 punti. Il Frecciabianca trova un livello di soddisfazione dell'80,4% (+5,8 punti). Sul comfort i giudizi dei viaggiatori indicano un grado di soddisfazione per il Frecciarossa del 96,4%, per il Frecciargento del 93,1% e per il Frecciabianca del 91,4%. Valori tutti in crescita rispetto al 2011.

Ottimi anche i giudizi sulle informazioni a bordo: il Frecciarossa ha ottenuto un gradimento del 93,6%, il Frecciargento del 93,2% e il Frecciabianca dell'86,8%. Anche in questo caso valori tutti in rialzo rispetto allo scorso anno. Le ricerche sono effettuate da società esterne attraverso una serie di interviste telefoniche. I clienti soddisfatti sono coloro che attribuisco un voto da 6 a 9 su una scala 1-9. Le indagini si svolgono bimestralmente su un campione di circa 15mila viaggiatori (con età superiore a 14 anni) interpellati preventivamente nelle stazioni. Viene monitorata tutta la sequenza del viaggio: dall'acquisto del biglietto fino ai servizi post vendita (noleggio auto, prenotazione hotel, informazioni alla clientela).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata