Toyota annuncia maxi-richiamo di 2,4 mln auto ibride nel mondo

Tokyo (Giappone), 5 ott. (LaPresse/AWE) - La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato il richiamo di 2,43 milioni di auto ibride nel mondo, un mese dopo averlo già fatto per oltre un milione di veicoli motorizzate con questa tecnologia che prevede la propulsione elettrica o a benzina. La società menziona in un comunicato un problema di funzionamento del sistema ibrido che potrebbe portare a un rischio di incidente. Poche anomalie di questo tipo sono state segnalate, tuttavia, ha chiarito il produttore in un documento presentato al Ministero dei Trasporti in Giappone, e non sarebbe stato segnalato alcun incidente in tutto l'arcipelago nipponico. I dati non sono, invece, disponibili per i paesi stranieri. "In casi molto rari, il sistema ibrido potrebbe smettere di funzionare invece di entrare in modalità di sicurezza", afferma Toyota, aggiungendo che "il veicolo perde potenza fino all'arresto" che, in caso di alta velocità, potrebbe "aumentare il rischio di incidente". Le automobili chiamate in officina per la riparazione sono Prius e Auris fabbricate tra ottobre 2008 e novembre 2014. L'annuncio riguarda 1,25 milioni di clienti in Giappone, 830.000 in Nord America, 290.000 in Europa, 3.000 in Cina e 60.000 in altre regioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata